More stories

  • in

    Ilaria Salis dopo le elezioni europee: “Incredula, farò la mia parte contro le destre”

    “Non riesco ancora a crederci né a descrivere la mia emozione. Non potrò mai ringraziare abbastanza tutte le persone che mi hanno sostenuto con il loro voto”, così Ilaria Salis ha commentato la sua elezione al Parlamento europeo in un post su Instagram. “Il mio primo pensiero – ha scritto – va a tutte le persone detenute in Italia e all’estero e ai loro diritti. A chiunque combatte per la libertà e l’uguaglianza e si trova a subire ingiustizie”. Ilaria Salis, al momento ai domiciliari a Budapest, è stata eletta europarlamentare con Alleanza Verdi e Sinistra. Adesso dovrebbe poter godere dell’immunità parlamentare e tornare libera.

    Salis: “L’antifascismo è una prospettiva politica”

    L’insegnante e militante milanese 39enne ha scritto sui social: “L’antifascismo oltre che un valore umano e una prospettiva politica, è anche una comunità resistente e solidale”. Per l’eurodeputata di Avs, “abbiamo dimostrato che la solidarietà non è uno slogan vuoto, ma qualcosa di concreto e tangibile. Una potenza che, se ci crediamo e se vogliamo, può davvero migliorare il mondo. Mentre le destre radicali avanzano in tutta Europa è necessario battersi per cambiare radicalmente lo stato di cose presenti. Io sono pronta per fare la mia parte”. “Questa forza collettiva e coraggiosa che si è manifestata nei miei confronti, dobbiamo essere capaci di rafforzarla e diffonderla ovunque, in Italia, in Europa e nel mondo intero!”, ha concluso.  LEGGI TUTTO

  • in

    Comunali, dopo vent’anni la Lega perde Pontida: Vanalli battuto da Cantù

    Nata negli anni ’80 come “Lega Autonomista Lombarda”, nel tempo cambierà nome, programma e leader. Il suo fondatore Umberto Bossi iniziò a fare proseliti girando in auto per la Pianura Padana e facendo scritte sui muri. Dal sogno della secessione all’obiettivo dell’autonomia, dall’ingresso in Parlamento all’entrata nel primo governo Berlusconi, fino al partito a carattere nazionale capace di sfondare il 34% alle elezioni Europee del 2019

    I GIRI IN AUTO DI BOSSI 

    “Bossi prima della fondazione inaugura la moda dei manifesti e delle scritte sui muri delle autostrade e dei vecchi edifici, che faceva di notte, da antesignano dei graffitari”, raccontano dalla Lega. “Girava il Nord freneticamente con una vecchia Citroen, per un’azione di proselitismo” LEGGI TUTTO

  • in

    Risultati elezioni comunali: csx avanti a Bergamo e Cagliari, Bari al ballottaggio. LIVE

    Fratelli d’Italia è il partito più votato nella provincia di Viterbo, con il 42,5%, mentre la provincia nella quale il partito della premier Meloni è andato peggio è Bolzano (12,4%). Per il Pd c’è “l’effetto Decaro” con la provincia di Bari, nella quale il partito ottiene il 45,6%, mentre la provincia che ha votato meno per i Dem è Bolzano con il 6%. È quanto emerge dall’analisi di YouTrend sul voto delle Europee. La provincia nella quale il M5s è stato il più votato è quella di Giuseppe Conte (24,8%), mentre la provincia nella quale i pentastellati sono meno votati è Bolzano. La provincia nella quale Forza Italia ha preso più voti (36,2%) è Agrigento, quella in cui ne ha conquistati meno è Bolzano (3,9%). Per la Lega – secondo YouTrend – ci sarebbe un “effetto Patriciello”: la provincia in cui va meglio è Isernia (26,1%), mentre a Bolzano raccoglie solo il 3,3%. La provincia di Bolzano è invece quella che dà il risultato più alto ad Avs (15,8%), che ottiene solo il 2,8% a Foggia. Per Stati Uniti d’Europa la provincia con la percentuale più alta è Benevento, con quello che YouTrend definisce “effetto Mastella” (16,3%), e quella con il risultato più basso à Bolzano (1,4%). “Effetto Pittella” invece per Azione (10,8% a Potenza), con il risultato più basso a Enna (0,8%). LEGGI TUTTO

  • in

    Elezioni europee, La Russa: “Salis candidata per farla scarcerare, così non è democrazia”

    Quella della Salis “è una candidatura per far scarcerare una persona” si tratta di “qualcosa che non appartiene alla democrazia, ma dal loro punto di vista era un elemento propagandistico da usare”. Lo ha detto il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ospite di Radio 24. Ilaria Salis è stata eletta europarlamentare con Alleanza Verdi Sinistra: adesso dovrebbe poter godere dell’immunità parlamentare e tornare libera.

    La Russa: “Bisognerà consertirle di partecipare ai lavori”

    L’elezione di Salis “non la considero una sorpresa – ha spiegato la seconda carica dello Stato – nell’ultimo giorno di campagna elettorale mi hanno chiesto un sondaggio e avevo detto che sarebbe andata bene Fdi, che sarebbe andata bene Schlein e avevo aggiunto che non ci sarebbe stato dubbio che sarebbe stato premiato il partito della Salis”. “Essendo stata eletta – ha concluso il presidente del Senato – bisogna consentirle di partecipare ai lavori”. LEGGI TUTTO

  • in

    Elezioni comunali, in corso spoglio delle amministrative a Pescara: i risultati. DIRETTA

    È in corso a Pescara lo scrutinio delle elezioni comunali, che si sono tenute sabato 8 e domenica 9 giugno. Nel capoluogo provinciale abruzzese erano 4 i candidati sindaco alle amministrative: il primo cittadino uscente Carlo Masci, Carlo Costantini, Domenico Pettinari e Gianluca Fusilli. La prossima consiliatura dovrebbe durare solo tre anni se, come previsto, nel 2027 nascerà Nuova Pescara, frutto della fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore (ELEZIONI: LE NOTIZIE IN DIRETTA – I RISULTATI DELLE AMMINISTRATIVE IN TEMPO REALE).

    Le elezioni comunali

    Pescara è un Comune con più di 15.000 abitanti, quindi se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta, si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. L’eventuale turno di ballottaggio si terrà nelle giornate di domenica 23 giugno a partire dalle ore 7 e fino alle 23 e di lunedì 24 giugno dalle 7 alle 15. LEGGI TUTTO

  • in

    Elezioni comunali, in corso spoglio delle amministrative a Firenze: i risultati. DIRETTA

    È in corso a Firenze lo scrutinio delle elezioni comunali. Quando sono state scrutinate 26 sezioni su 360, Sara Funaro (centrosx) è avanti col 42,07% dei voti, seguita da Schimdt Eike Dieter (centrodx) col 34,78%. Si è votato sabato 8 e domenica 9 giugno. Nel capoluogo regionale toscano erano 10 i candidati sindaco alle amministrative per succedere al primo cittadino uscente Dario Nardella (ELEZIONI: LE NOTIZIE IN DIRETTA – I RISULTATI DELLE AMMINISTRATIVE IN TEMPO REALE).

    Le elezioni comunali

    Firenze è un Comune con più di 15.000 abitanti, quindi se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta, si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. L’eventuale turno di ballottaggio si terrà nelle giornate di domenica 23 giugno a partire dalle ore 7 e fino alle 23 e di lunedì 24 giugno dalle 7 alle 15. LEGGI TUTTO

  • in

    Elezioni comunali, in corso spoglio delle amministrative a Modena: i risultati. DIRETTA

    È in corso a Modena lo scrutinio delle elezioni comunali, che si sono tenute sabato 8 e domenica 9 giugno. Secondo il decision desk di YouTrend per Sky TG24, il candidato del centrosinistra Massimo Mezzetti sarebbe eletto al primo turno. Nel capoluogo provinciale in Emilia-Romagna erano 7 i candidati sindaco alle amministrative: lo stesso Mezzetti, Luca Negrini, Maria Grazia Modena, Claudio Tonelli, Chiara Costetti, Marco Meschiari e Daniele Giovanardi (ELEZIONI LE NOTIZIE IN DIRETTA – I RISULTATI DELLE AMMINISTRATIVE IN TEMPO REALE).

    Le elezioni comunali

    Modena è un Comune con più di 15.000 abitanti, quindi se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta, si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. L’eventuale turno di ballottaggio si terrà nelle giornate di domenica 23 giugno a partire dalle ore 7 e fino alle 23 e di lunedì 24 giugno dalle 7 alle 15. LEGGI TUTTO