More stories

  • in

    Weekly Beasts

    Negli anni Ottanta sulla piccola isola di Anma, nella contea del Yeonggwang (Corea del Sud), vennero introdotti una decina di cervi sika, le cui corna erano utilizzate nella medicina tradizionale. Ad anni di distanza il loro numero è cresciuto fino a raggiungere un migliaio, al punto che gli abitanti dell’isola sono esasperati dai danni che causano ai raccolti e al territorio e chiedono che vengano classificati come fauna selvatica dannosa (e non come bestiame) in modo da mettere in atto un programma di abbattimento. Nelle foto di animali della settimana c’è uno di questi cervi che prova a sfuggire a un abitante che vorrebbe anestetizzarlo con una cerbottana, che fa parte di un bel reportage dell’agenzia Reuters. Completano la raccolta un po’ di animali nati da poco: un rinoceronte bianco, una renna, un pinguino di Humboldt, tre pulcini di tucano e due di suricato nati al parco delle Cornelle in provincia di Bergamo. Per finire con il salto di due delfini e un’elegantissima berta maggiore. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Qualche anno fa in Sudafrica è stato avviato un progetto sperimentale che prevede di iniettare un materiale radioattivo nei corni dei rinoceronti, che consentirebbe di individuare più facilmente le parti di corno che vengono asportate dagli animali e trafficate illegalmente (rilevandole in appositi sensori installati ad esempio negli aeroporti ai confini nazionali), nella speranza di limitare il fenomeno. Tra le foto di animali della settimana c’è un rinoceronte nella zona del Limpopo a cui è stato appena effettuato il procedimento. Poi orsi che fanno la doccia – questi sono in uno zoo, ma sapreste cosa fare se ne incontraste uno? –, il salto di una megattera, due procioni che si fanno cercare, un cane brutto e uno famoso sui social network. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Tra gli animali fotografati in settimana ci sono: un pollo sopravvissuto a un grosso incendio in un mercato di Bangkok, in Thailandia; un boa constrictor, o boa costrittore (che come dice il nome uccide le sue prede stritolandole), rimesso in libertà in Colombia; un cane in un seggio elettorale per le elezioni europee in Ungheria. Poi tre formichieri in un parco faunistico in Messico e due leoni marini: uno che si fa i fatti suoi in California e un altro a cui viene chiesto un pronostico per la prima partita degli Europei di calcio, che sono iniziati venerdì sera con Germania-Scozia. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Ogni anno, a giugno, nel nord-ovest del Regno Unito si svolge la fiera dei cavalli di Appleby: in Cumbria, vicino al fiume Eden, si riuniscono migliaia di persone che fanno una vita nomade per comprare e vendere cavalli, incontrare amici o parenti e più in generale celebrare il loro stile di vita. Da lì viene la foto di questo cavallo davanti alle carovane, tra gli animali da fotografare in settimana insieme a un piccione che ha fatto incursione sul campo del Roland Garros, leoni al parco nazionale del Lago Nakuru in Kenya, una marmotta a Montréal, un lamantino a pancia all’aria in Florida e una lince che ha tentato una fuga in Germania. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Ogni anno a fine maggio nel Münsterland, in Germania, si tiene un evento in cui decine di giovani cavalli selvatici vengono separati dalla loro mandria e messi all’asta, per tenere sotto controllo la grandezza del gruppo e prevenire litigi tra stalloni. È in quell’occasione che è stata scattata la foto di un uomo aggrappato a un cavallo che trovate nella raccolta delle immagini di animali della settimana, completata poi da un’ara di Spix, un uccello che raccoglie materiale per il suo nido e una chinkara sotto la coda di un pavone; ma anche un capriolo tra i papaveri e pecore al pascolo davanti a Mont Saint-Michel. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    A Tocaima, in Colombia, c’è un centro che si occupa di curare animali sequestrati dalla polizia, feriti o abbandonati, e da cui vengono le foto di due piccolissimi opossum, un porcospino, un gufo e due cappuccini dalla faccia bianca che fanno parte degli animali di questa raccolta. Ci sono anche un leone evacuato da uno zoo di Rafah a causa degli attacchi israeliani e spostato in un rifugio a Khan Younis e una gazzella in un campo di grano vicino al confine tra Israele e la Striscia di Gaza. Per finire: api mellifere, una formica, e il cane di Demi Moore che è stato fotografato al photocall di The Substance al festival di Cannes. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Quella appena trascorsa è stata una settimana piena di cani, complice la storica mostra cinofila statunitense del Westminster Kennel Club Dog Show: più di duemila cani sono stati valutati da una giuria che ha espresso giudizi sulla loro bellezza in relazione agli standard delle razze cui appartengono e alle prestazioni nelle varie categorie in cui hanno gareggiato, e i fotografi hanno coperto estesamente l’evento con decine e decine di foto. A contribuire nella raccolta di chi valesse fotografare c’è anche Messi, il cane che compare nel film Anatomia di una caduta, al festival di Cannes, e per bilanciare un po’ la rappresentazione della specie si finisce con cani “normali” che sonnecchiano con un gatto. Poi una femmina di tordo che imbocca i suoi pulcini, una mamma cinghiale che guida in acqua i suoi cuccioli, e una foto che mostra quanto è lunga la lingua di una giraffa. LEGGI TUTTO

  • in

    Weekly Beasts

    Nell’ultima settimana al Pier 39, una famosa attrazione turistica di San Francisco, sono stati avvistati più di mille esemplari di leoni marini, il gruppo più numeroso degli ultimi quindici anni: si trovavano lì attratti dalla presenza nelle acque della baia di grandi banchi di acciughe, di cui si cibano. Tra gli altri animali fotografati nei giorni scorsi ci sono un’anatra e i suoi anatroccoli su un tappeto rosso, un cinghiale che corre nei prati, maiali in discarica e pesci tra i coralli. LEGGI TUTTO