More stories

  • in

    ”Fedez in tanti weekend non c’è stato”: cos’ha detto Chiara Ferragni sul marito e il suo matrimonio nell’intervista di cui tutti parlano in queste ore

    La 36enne ha rilasciato la prima intervista dopo l’esplosione del caso Balocco
    Oltre ha difendersi ha parlato anche del suo privato e di Fedez
    Secondo alcune fonti i due si sarebbero lasciati e il matrimonio sarebbe finito

    In queste ore tutti stanno parlando dell’intervista che Chiara Ferragni ha rilasciato al Corriere della Sera.
    Si tratta della prima volta che racconta il suo punto di vista a un giornalista dopo l’esplosione dello scandalo Balocco che l’ha travolta e le ha cambiato la vita.
    La 36enne oltre a difendersi ha parlato anche del marito Fedez. C’è però da fare una premessa. L’intervista risale a qualche giorno fa, prima che la notizia della rottura (ancora presunta, ma gli indizi sono tanti) con il rapper.
    Chiara Ferragni, 36 anni, emozionata per i messaggi di supporto ricevuti dopo l’uscita dell’intervista
    Eppure già nella chiacchierata con il quotidiano c’era qualche avvisaglia che le cose non andavano proprio benissimo. Stando ad alcune cronache, il cantante 36enne se ne sarebbe andato di casa proprio nelle ore successive all’incontro con la giornalista della testata meneghina.
    Le è stato chiesto perché Federico, 34 anni, non le sia stato vicino sempre in questo periodo difficile. La Ferragni, che – sottolinea la giornalista – aveva la fede al dito durante l’incontro, ha risposto: “Lui in tanti weekend non c’è stato. In altri, c’è stato”.
    “Comunque, è mio marito. E secondo me, in certe situazioni di caos esterno, le altre cose è meglio tenerle dentro la coppia”, ha aggiunto.
    Incalzata su cosa intendesse per “altre situazioni”, ha spiegato: “Che la priorità è proteggere la famiglia e i figli. Poi, naturalmente, qualunque cosa io faccia, se ne parla: se la faccio con lui o se la faccio senza di lui e chiunque nel mondo può dire la sua e avere le sue opinioni, ma per me, piuttosto che dare spiegazioni, è più importante fare quello che reputo più giusto: tenere i problemi tra le mura familiari”.
    Chiara gioca con il figlio Leone, 5 anni, nelle ore in cui la sua intervista finisce oltre che sul Corriere, su mezza stampa italiana
    Durante l’intervista si è poi detta più insicura di quello che magari può apparire.
    La mamma di Leone, 5 anni, e Vittoria, 2, ha affermato: “Io, a volte, faccio fatica a mostrare le mie fragilità nel momento in cui le sto vivendo”.
    “Faccio fatica perché, se raccontassi quanto mi sento fragile, mi percepirei ancora più debole, ancora più attaccabile”, ha concluso.
    Domenica 3 marzo Chiara sarà intervistata a ‘Che Tempo Che Fa’ di Fabio Fazio sul canale Nove. Lì difficilmente potrà sfuggire a domande più diretta sulla presunta fine del suo matrimonio. LEGGI TUTTO

  • in

    Fedez intercettato da Pomeriggio5 rompe il silenzio: ”La priorità in questo momento sono i miei figli, non giocherei sulla loro pelle”

    Il rapper 34enne ha detto alcune parole al microfono dell’inviato del programma Mediaset
    Indirettamente sembra aver confermato le voci di rottura con la moglie Chiara Ferragni

    Fedez è stato intercettato a Milano da un inviato di Pomeriggio Cinque.
    Il rapper ha così rotto pubblicamente il silenzio sulla questione della presunta fine del suo matrimonio con Chiara Ferragni, sposata nel 2018 e con cui ha i figli Leone, 5 anni, e Vittoria, 2.
    Fedez, 34 anni, intercettato dall’inviato di Pomeriggio Cinque
    Il 34enne si è fermato a parlare con il giornalista ma pur non rispondendo esattamente nel merito delle domande, ha comunque lasciato trapelare indirettamente alcune informazioni.
    La prima, almeno questo è il modo in cui diverse persone hanno interpretato le sue parole, sarebbe che la crisi con la moglie effettivamente c’è.
    Federico, questo il suo vero nome, ha infatti affermato di non stare giocando sulla pelle dei suoi figli. Come dire, pare di capire, che avrebbe già smentito da tempo i rumour ormai assordanti sulla fine del suo matrimonio e di certo non si tratta di una strategia mediatica.
    Fedez spiega di non stare certamente giocando sulla pelle dei suoi figli, per molti si tratta di una conferma indiretta sulla questione della crisi con Chiara Ferragni
    Infatti negli ultimi giorni l’illazione che molti hanno fatto è che la presunta crisi sia in realtà un modo con cui i Ferragnez starebbero cercando di distogliere l’attenzione dagli scandali che hanno colpito Chiara (uno su tutti quello del pandoro Balocco) negli ultimi mesi.
    Quando gli è stato chiesto se conferma “questa storia” (il riferimento sembra essere alla rottura con la madre dei suoi figli), Fedez, che si stava dirigendo verso l’automobile, ha risposto: “Secondo voi anche se fosse vengo a dirlo a voi? Secondo voi ha senso che io venga a raccontare i problemi della mia vita con due figli a voi?”.
    Non si tratta però di giochini. “Secondo voi io ho voglia di giocare sulla pelle dei miei figli?”, ha aggiunto.
    Fedez si ferma a parlare ma sottolinea di non voler entrare nel merito della questione
    A Fedez non interessa granché che qualcuno pensi che si tratti di una strategia: “Chiunque può parlare di quello che vuole, a me non interessa, ho altre priorità nella mia vita e sono i miei figli in questo momento”.
    “A me non interessa cosa dicono le persone. Lei conosce la relazione con mia moglie?”, ha proseguito replicando all’inviato del programma di Myrta Merlino.
    “Io accetto il fatto che le persone facciano illazioni sulla mia storia perché sono un personaggio pubblico, ma che io mi metta a rispondere nel merito…”, ha continuato.
    Infine ha confermato la sua partecipazione alla sfilata Versace in programma nel pomeriggio di venerdì 23 febbraio a Milano durante la Fashion Week: “Certo perché Donatella è una mia grandissima amica e mi è molto vicina in questo momento”.
    Da giorni molti organi di informazione danno per certa la fine della relazione tra Fedez e la Ferragni, 36 anni. Domenica scorsa lui, dopo un forte litigio, avrebbe anche lasciato la grande e lussuosa casa di CityLife per trasferirsi in un altro appartamento a Milano. LEGGI TUTTO

  • in

    ”Non sono felice di essere viva, sarei morta volentieri”: le nuove affermazioni di Alda D’Eusanio in tv stupiscono

    La conduttrice 73enne ha parlato del marito scomparso nel 1999 e dell’incidente avuto nel 2012
    Ha detto che avrebbe preferito morire piuttosto che risvegliarsi dal coma, ecco perché

    Alda D’Eusanio ha fatto affermazioni molto forti parlando del marito Gianni Statera, venuto a mancare a soli 55 anni nel 1999.
    La conduttrice tv è stata ospite del programma Rai ‘Storie di donne al bivio’ e qui ha raccontato addirittura di non essere felice di aver superato un grave incidente, sarebbe voluta morire.
    La 73enne a Monica Setta ha anche spiegato di sentire sempre accanto a se l’energia di Gianni.
    Alda D’Eusanio, 73 anni, a ‘Storie di donne al bivio’ ha detto di pensare che non sarà mai più felice e ha anche affermato che non le sarebbe dispiaciuto morire
    Ha detto: “La morte di mio marito è stato un bivio molto traumatico, perché la morte è un’amputazione, ti tolgono un pezzo di corpo proprio. Posso definirla amputazione”.
    “Sono passati 24 anni, ma per me non è passato un giorno. Ricordo tutto e rivivo tutto. E’ come se non fosse passato, vivo il dolore nel profondo tutti i secondi della mia vita. Non sarò mai più una donna felice. Non riesco a dimenticare”, ha aggiunto.
    “Di mio marito ricordo perfino il profumo, l’odore. Ricordo tutto e vivo ancora tutto. Per esempio se penso a mio marito mi attizza”, ha proseguito.
    Alda ha ripercorso la storia d’amore con Statera, che era un grande professore universitario di sociologia.
    In tanti anni alla D’Eusanio l’idea di trovare un nuovo compagno non l’ha mai nemmeno sfiorata. Non sente neppure la mancanza di figli: “Tutt’ora il rapporto con mio marito mi riempie, cuore, mente e giornate che non mi mancano i figli. Ho pensato di riaprire il mio cuore? Puoi farlo se sei libera, se non sei innamorata, ma io sono innamorata di mio marito”.
    “Quando una mia amica è venuta da me perché il marito dopo trent’anni l’ha lasciata per un’altra io le ho detto: ‘Vedi la vera vedova sei tu, non io. Perché a me mio marito non mi ha mai lasciata’. E’ morto dicendomi quanto sei bella. Non ci siamo mai lasciati. Lei è stata lasciata. Lei deve vivere un lutto perché lui le ha preferito un’altra. A me mio marito non mi ha mai preferito nessuno, per lui sono sempre stata l’unica e la migliore al mondo”, ha fatto sapere.
    “L’amore non è fatto di corpo, è fatto di energia. Se una persona muore tu hai il pensiero, il ricordo. L’amore vive sempre. L’energia di mio marito è accanto a me. E non sono matta”, ha sottolineato.
    Alda ospite di Monica Setta nel programma di Rai2
    Parlando dell’incidente che le è quasi costato la vita (nel 2012 è stata investita da un motorino a Roma), ha poi affermato: “Ho avuto l’osso occipitale rotto, cinque emorragie cerebrali, il coma, ed ero felice. Ogni volta che tornavo dal coma e mi accorgevo di essere sulla terra volevo ripartire, perché volevo andare da Gianni. Non sono felice di essere viva, sarei morta volentieri perché sarei stata di nuovo unita anche col corpo a lui”.
    “Se sopravvivi evidentemente hai un destino che non si è ancora concluso. Però se morivo non mi dispiaceva”, ha concluso. LEGGI TUTTO

  • in

    Le foto del Safari in Sudafrica di Ilary Blasi insieme al compagno Bastian Muller

    Le foto del Safari in Sudafrica di Ilary Blasi insieme al compagno Bastian Muller…

    2.CapetownLa prima tappa è stata Capetown tra paesaggi, scogliere e pinguini.

    3.Il bikiniBellissima in bikini, Ilary mostra il fisico scolpito e un sorriso sereno.

    4.Look casualPer viaggiare la Blasi indossa abiti comodi, ma sempre fashion.

    5.Il SafariLa romana 42enne e il tedesco 36enne si godono le bellezze naturalistiche al Kruger National Park, che si trova nel nord-est del Sudafrica. Il parco è di una bellezza mozzafiato: montagne, pianure di arbusti e foreste tropicali fanno tutte parte del paesaggio.

    6.Gli animaliNella riserva c’è un’altissima densità di animali selvatici. Ilary e Bastian in una jeep scoperta, accompagnati dalla guida, rimangono a bocca aperta osservando leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali. Al Kruger sono presenti anche diverse specie di uccelli come avvoltoi, aquile e cicogne e altre centinaia di mammiferi.

    7.La coppiaNiente turba il loro rapporto, neppure le notizie che arrivano dall’Italia sul processo che vedrà la presentatrice contro Totti in tribunale. Nella nuova udienza il giudice dovrebbe decidere chi ha tradito per primo. L’ex Letterina ostenta la sua serenità: non teme nulla.

    8.Il look in rossoNonostante i look comodi Ilary non rinuncia a stupire e sfoggia un outfit in rosso. LEGGI TUTTO

  • in

    Rivelata la verità sulle malattie della nota conduttrice americana Wendy Williams: ecco cosa l’ha costretta a lasciare la tv

    La 59enne è stata per tanti anni al timone dell’omonimo ‘The Wendy Williams Show’
    Nel 2021 ha dovuto lasciare la televisione per problemi di salute
    Lo scorso anno ha ricevuto due gravi diagnosi, ora rese note dal suo team

    A 59 anni alla conduttrice americana Wendy Williams sono state diagnosticate due malattie davvero gravi.
    Il volto tv, noto per l’omonimo talk show ‘The Wendy Williams Show’, che è andato in onda dal 2008 al 2021 ma che è stato successivamente interrotto proprio per i problemi di salute di Wendy, ha l’afasia primaria progressiva e la demenza frontotemporale.
    A renderlo noto è stato il team che si prende cura delle sue condizioni.
    Nel comunicato diffuso nelle scorse ore si legge: “Negli ultimi anni a volte sono state sollevate domande sulla capacità di Wendy di elaborare le informazioni e molti hanno speculato sulle sue condizioni, in particolare da quando ha iniziato ad avere difficoltà con le parole, a comportarsi in modo strano e ad avere problemi a comprendere le transazioni finanziarie”.
    A Wendy Williams, 59 anni, sono state diagnosticate due malattie gravi: l’afasia primaria progressiva e la demenza frontotemporale
    “Nel 2023, dopo essere stata sottoposta a una serie di test medici, a Wendy è stata ufficialmente diagnosticata l’afasia progressiva primaria e la demenza frontotemporale (FTD). L’afasia, una condizione che colpisce le capacità linguistiche e comunicative, e la demenza frontotemporale, un disturbo progressivo che colpisce il comportamento e le funzioni cognitive, hanno già portato ad ostacoli significativi nella vita di Wendy”, aggiunge la nota.
    “Wendy non avrebbe ricevuto la conferma di queste diagnosi se non fosse stato per la diligenza del team che si prende cura di lei adesso, scelto da lei, e per lo straordinario lavoro degli specialisti del Weill Cornell Medicine. Ricevere una diagnosi ha permesso a Wendy di ricevere le cure mediche di cui ha bisogno”, continua il testo.
    E ancora: “Sfortunatamente, molti individui con diagnosi di afasia e demenza frontotemporale affrontano stigmatizzazione e incomprensioni, in particolare quando iniziano a mostrare cambiamenti comportamentali ma non hanno ancora ottenuto una diagnosi”.
    Il team fa sapere che “c’è speranza che con una diagnosi precoce e una maggiore empatia, lo stigma associato alla demenza verrà eliminato e le persone colpite riceveranno la comprensione, il sostegno e le cure che meritano e di cui hanno bisogno”.
    Infine la conclusione: “Wendy è ancora in grado di fare molte cose da sola. La cosa più importante è che mantiene il suo caratteristico senso dell’umorismo e riceve le cure di cui ha bisogno per assicurarsi che sia protetta e che i suoi bisogni siano soddisfatti. Apprezza i tanti pensieri gentili e gli auguri che le vengono rivolti”.
    Negli ultimi anni Wendy ha combattuto contro altri problemi di salute come il Morbo di Graves e il linfedema. LEGGI TUTTO

  • in

    ”In questa fase non ci si vede sempre al top”: Miriam Leone mostra il primo trucco e il primo evento post parto

    L’attrice 38enne alla Milano Fashion Week ospite della sfilata di Etro
    Il 29 dicembre 2023 è nato il figlio Orlando, l’ex Miss Italia ha ripreso anche ad allenarsi

    Miriam Leone si fa vedere dopo il primo trucco e il primo evento post parto: il 29 dicembre scorso è nato il suo amatissimo orlando, frutto dell’amore col marito Paolo Carullo. L’attrice 38enne alla Milano Fashion Week è tra le ospiti vip della sfilata di Etro. Bellissima, evidentemente non si sente ancora super, così nel post sul social sottolinea: “In questa fase non ci si vede sempre al top”.
    ”In questa fase non ci si vede sempre al top”: Miriam Leone mostra il primo trucco e il primo evento post parto
    L’ex Miss Italia non ha paura di sottolineare le sue paure, lasciandole trapelare dalle parole che condivide. Scrive: “Primo trucco (strafigo) per il primo evento di lavoro post parto… In questa fase in cui non ci si vede o sente sempre al top è un bel regalo! Ricordate che nella vita ci sono momenti che ti senti (e magari sei…) crisalide e momenti che ti senti farfalla… E va bene così”.
    L’attrice 38enne alla Milano Fashion Week ospite della sfilata di Etro
    Miriam sul red carpet della maison indossa una giacca di pelle nera dal taglio classico. La abbina a un top dai toni dark decorato con le iconiche stampe geometriche del brand, sotto una gonna in denim lunga alla caviglia con spacco. Sandali nei col tacco alto ai piedi. E’ una neomamma meravigliosa.
    Il 29 dicembre 2023 è nato il figlio Orlando, l’ex Miss Italia ha ripreso anche ad allenarsi: è favolosa
    La Leone dai primi di febbraio ha anche ripreso a fare attività fisica: “Primo allenamento post partum. Tornare ad allenarsi dopo il parto non è immediato né semplice…ci vuole tempo per riabituarsi ad un cuore solo (dopo nove mesi in cui ne hai contenuti due!) che batte dentro di te (e uno fuori )… Ci vuole tempo per risentire il tuo corpo solo tuo. Ci vuole tempo e pazienza affinché i movimenti corrispondano a come te li sei immaginati. Ci vuole tempo…ma anche un piccolo passo, un piccolissimo movimento ci riporta dentro il nostro corpo con il piacere (e la fatica) di risentirlo nostro. Non dimenticare di amare anche te stessa”, fa sapere sul suo profilo Instagram. LEGGI TUTTO

  • in

    I conti ‘segreti’ di Totti, le cifre folli spese al casinò e il cachet di Ilary per il documentario: le nuove indiscrezioni sul divorzio dell’anno

    Gente riporta le carte segrete depositate presso il Tribunale civile di Roma: alcuni stralci pubblicati su La Verità
    La 42enne avrebbe accusato l’ex marito anche di negligenze verso i figli

    Si vedranno in tribunale nella prossima udienza, prevista per venerdì 31 maggio. Il divorzio dell’anno tiene ancora banco. I conti ‘segreti’ di Totti, le cifre folli spese al casinò e il cachet di Ilary per il documentario: le nuove indiscrezioni sull’addio a colpi di carte bollate e memorie tra l’ex capitano della Roma e la conduttrice tv le riporta Gente. Il settimanale mette sotto esame le carte segrete presso il Tribunale civile di Roma: alcuni stralci sono stati pubblicati in esclusiva in un articolo di Giacomo Amadori sul quotidiano La Verità.
    I conti ‘segreti’ di Totti, le cifre folli spese al casinò e il cachet di Ilary per il documentario: le nuove indiscrezioni sul divorzio dell’anno
    Francesco vorrebbe dimezzare l’assegno di mantenimento della Blasi, ora di 12.500 euro al mese. Si discute anche sulle varie spese. I legali della 42enne, Alessandro Simeone e Pompilia Rossi, avrebbero fatto accuse molto forti a Francesco. Gli avvocati del 47enne Antonio Conte e Laura Matteucci fanno sapere tramite il Corriere della Sera che il loro assistito parlerà solo in Tribunale, ma lasciano trapelare anche che la presentatrice sarebbe molto più ricca di quanto farebbe credere e che la lista dei presunti amanti non si fermerebbe solo a Cristiano Iovino.
    Il settimanale scrive: “Per il docufilm Unica uscito su Netflix lo scorso novembre, secondo i legali di Totti, la Blasi avrebbe guadagnato 700.000 euro”. Ilary “potrebbe contare su una grande liquidità, sarebbe molto ricca, forse più dell’ex consorte”. Non è tutto: “Avrebbe molte società riconducibili a lei, tra cui la Number Five Srl che è intestata al padre (e che lei vorrebbe escludere dalle indagini)”. Poi aggiunge: “I legali di Totti nella loro memoria avrebbero indicato anche altri presunti flirt di Ilary. Si tratterebbe di personaggi dello spettacolo piuttosto noti che saranno chiamati a raccontare dettagli della loro presunta frequentazione intima con l’allora signora Totti”. Stabilire chi ha tradito per primo è importantissimo, per la legge è colui che ha “l’addebito” della fine del matrimonio, quindi niente mantenimento e anche il rischio di una causa di risarcimento.
    Gli avvocati della Blasi non solo contestano le accuse dei ‘rivali’, ma contrattaccano. “Secondo i legali di Ilary, Totti avrebbe speso 3.324.000 euro al gioco in meno in tre anni, da settembre 2020 a settembre 2023. In questo periodo di tempo Totti avrebbe fatto svariati bonifici soprattutto al Casinò di Montecarlo. Il più impressionante? Quello di 551.000 euro per saldare un debito di gioco accumulato in soli 20 giorni. ‘Ha sperperato denari che avrebbe dovuto destinare alla famiglia (non fosse altro come patrimonio futuro da destinare ai suoi figli)’, si legge nella memoria pubblicata da La Verità. ‘Con profonda amarezza e molta preoccupazione la signora Blasi ha appreso che il marito, padre dei suoi figli, in media brucia al casinò importi pari a 6,5 volte quello che destina ai figli’”. 
    La 42enne avrebbe accusato l’ex marito anche di negligenze verso i figli
    A detta loro ci sarebbero tre conti segreti dell’ex calciatore, che lui non avrebbe dichiarato al giudice: “‘In un conto Unicredit emergono denari in entrata (sottaciuti al presidente del Tribunale) per 1.382.619 euro)’, scrivono sempre gli avvocati di Ilary. Da questo conto poi sarebbero partiti dei bonifici verso altri due conti segreti, uno negli Stati Uniti e uno in Singapore”.
    Ilary accuserebbe Totti anche di negligenze verso i figli. Gente scrive: “La memoria dice che Totti non ‘permette a Isabel, nonostante l’impegno preso, di frequentare le lezioni di pattinaggio nel giovedì di sua competenza’. E Ilary sostiene anche che il papà abbia lasciato sola la bambina – Isabel ha 7 anni – in casa o in hotel in due occasioni. Durante la recente vacanza di fine anno a New York inoltre non si sarebbe preoccupato della sistemazione della figlia più grande, Chanel, la quale sarebbe poi andata in vacanza con la madre”.  L’incontro in aula sarà infuocato e senza esclusione di colpi. LEGGI TUTTO

  • in

    ”Non riesco a trattenere le lacrime”: Aurora Ramazzotti annuncia la morte del nonno Rodolfo, padre di Eros

    Si è spento da poco il genitore del noto cantante romano
    Lo hanno annunciato sia Eros che la figlia Aurora via social

    E’ morto Rodolfo Ramazzotti, padre di Eros Ramazzotti.
    L’uomo si è spento a Roma poco fa, la notizia è arrivata nel tardo pomeriggio di giovedì 22 febbraio.

    A darla sono stati il cantante 60enne e poco dopo sua figlia Aurora. Se il primo ha condiviso su Instagram una foto in cui appare insieme al genitore da bambino accompagnata da un messaggio molto breve (“Ciao Pà”), la seconda ha scritto una dedica in cui ha spiegato di non riuscire a trattenere le lacrime.
    Vicino a uno scatto che la ritrae con il signor Rodolfo, Aury, 27 anni, ha scritto: “Guardo questa foto e non riesco a trattenere le lacrime. Mi sembra quasi di vedere mio figlio tra le tue braccia, sono contenta che tu sia riuscito a conoscerlo, ci mancherai tanto. Fai buon viaggio nonno R, non eravamo pronti a salutarti”.
    La Story con cui Eros Ramazzotti, 60 anni, ha annunciato la morte del padre Rodolfo
    Anche Goffredo Cerza, compagno di Aurora, si è detto contento che il bisnonno di suo figlio Cesare sia riuscito a conoscere il piccolino venuto al mondo poco meno di un anno fa.
    Aurora Ramazzotti, 27 anni, da piccola con il nonno Rodolfo: il suo messaggio di addio
    Condividendo alcuni scatti dell’incontro tra il bimbo di 11 mesi e il bisnonno ha scritto sempre su Instagram: “Ciao Rodolfo, felice che tu sia riuscito a conoscere Cesare, gli racconteremo spesso di te”.
    La foto di Aurora lo scorso anno con il figlio Cesare in braccio e il nonno Rodolfo
    Rodolfo Ramazzotti, originario della Calabria, nella vita era stato un operaio. Ha avuto Eros nel 1963 insieme alla moglie Raffaela Molina, casalinga (Eros ha voluto chiamare la sua seconda figlia femmina proprio col nome della mamma).
    Il cantante è cresciuto nel quartiere popolare di Cinecittà, ma si è poi successivamente trasferito a Milano. LEGGI TUTTO