in

”Era molto geloso, mi portava a piangere”: Giulia Salemi racconta le tensioni con il fidanzato Pierpaolo Pretelli 

  • L’influencer e conduttrice 31enne intervista se stessa nel suo podcast Non lo faccio x moda
  • Svela le difficoltà nel sesso, a causa di mamma Fariba, e i momenti difficili con l‘ex velino

Giulia Salemi intervista se stessa nel suo podcast Non lo faccio x moda e si mette a nudo. Raconta le difficoltà da piccola, a causa della sofferenza per i genitori separati, quelle nel sesso, colpa di mamma Fariba, le tensioni col fidanzato Pierpaolo Pretelli, a cui è legata da 3 anni. Si sono conosciuti e messi insieme al GF Vip. Era molto geloso, mi portava a piangere, confida.

L’influencer 31enne rivela: Mamma mi ha trasmesso la cosa che ‘il sesso è sacro’, come se fosse una cosa da fare solo quando c’è vero amore. Il partner quindi dovrebbe superare le X uscite per dimostrare che c’è interesse. Ho avuto tre relazioni a Piacenza dove ho applicato il metodo Fariba e devo dire che ha funzionato”. 

“Arrivata a Milano, però, il metodo si è schiantato con una realtà diversa – prosegue Giulia – Uscivo con ragazzi e io mi irrigidivo. Dopo ho imparato che il sesso è importante per far nascere una relazione. Tutti coloro con cui uscivo mi guardavano come un’aliena. Io ero gelida, impaurita. Mi sentivo come se, se avessi ceduto, avrei fatto una cosa sbagliata, peccaminosa. Questa cosa mi ha portato a non avere relazioni, sono peggiorata fisicamente, non mi piacevo. Non ero in un periodo felice della mia vita, mi sentivo una nullità. Uscivo e non ci provava nessuno con me, questa cosa ha innescato vari complessi che ho sbloccato con Pierpaolo. Lui mi ha fatto diventare una donna”.

“Fiducia nel sesso maschile l’ho avuta solo grazie a Pierpaolo – dice la Salemi – Lui è stato il primo uomo vero. Ma non sempre le cose sono facili. “Ci sono stati momenti difficili – continua – la convivenza ti porta ad affrontare alcune tematiche, così come la diversità caratteriale. Mi reputo una brava ragazza, molto seria, nonostante questo lui era molto geloso. L’eccessiva gelosia mi portava a stranairmi, a piangere, a farmi comportare da persona ferita. Si era innescato un meccanismo sbagliato e contorto dove le parole generavano parole cattive. Era diventato un gioco a chi ferisce di più. Penso sia stato quello il problema, poi con il lavoro eravamo nervosetti, ce la prendevamo l’uno con l’altro. Però fortunatamente abbiamo trovato il nostro equilibrio”.

“Ora siamo in un momento molto sereno, risolto, siamo in bolla, più maturi e pronti anche a fare un passo avanti – sottolinea l’italo-persiana – Non è più un giochetto”. Desidera un futuro col 33enne. E sogna di tornare in tv: condurre Le Iene e Sanremo i suoi sogni. Perché ho la presunzione di dire che me lo merito. Poi spero di mettere su una famiglia, poter far conciliare i due mondi”, ammette.


Fonte: https://www.gossip.it/feed/


Tagcloud:

Fratoianni (Avs) a Sky TG24: “Le opposizioni lavorino contro premierato e autonomia”

”Ecco perché ora faccio l’oste”: Raffaello Tonon spiega il nuovo lavoro da cameriere