More stories

  • in

    Paola Caruso disperata in tv: ”Il danno di mio figlio è permanente, dovrà portare il tutore per sempre”

    La showgirl 38enne rivela tra le lacrime che Michelino non è migliorato

    “Mi sento impazzire. Non riesco a perdonarmelo. Mio figlio sta pagando per una decisione che ho preso io”

    Paola Caruso non si dà pace. Piange, è disperata in tv. A distanza di poco tempo torna a Verissimo per parlare del grave problema del figlio di 4 anni, a cui è stato lesionato il nervo sciatico con una semplice iniezione per curare un’influenza mentre era in vacanza in Egitto con lei. Tutto è accaduto a novembre 2022. “Il danno è permanente – confessa tra le lacrime – Mio figlio dovrà portare il tutore per sempre”.

    Paola Caruso disperata in tv: ”Il danno di mio figlio è permanente, dovrà portare il tutore per sempre”

    La showgirl 38enne è annientata dal dolore. “Sono passati tre mesi dal 22 novembre 2022, abbiamo fatto questa settimana la visita cruciale, aspettavamo di capire se c’era un miglioramento. In questi tre mesi ha ripreso l’uso della gamba, quindi la gamba la muove. Avrebbe dovuto con la terapia avere una ripresa del 50 per cento: questa cosa non è successa. Non ha ancora la sensibilità alla gamba dal lato esterno, il piede non lo muove, si sta storcendo il piede, si sta storcendo l’anca. Deve stare sempre con il tutore, perché non muove il piede, anche se la gamba la muove”, racconta.

    La Caruso non riesce a calmarsi mentre rivela il suo calvario e quello del piccolo: “Mio figlio mi chiede, mamma non lo devo portare tutta la vita, vero? Io gli dico di no, ma gli sto dicendo una bugia. Mi sento di impazzire, un dolore così”.

    La showgirl 38enne rivela tra le lacrime che Michelino non è migliorato

    “Non essendo migliorato il piede significa che è un danno permanente, l’unica cosa che possiamo fare per aiutarlo è un’operazione, io non riesco a perdonarmi, perché mi sono fidata di quel medico… Mio figlio era sano, era un bambino in salute. Non avrò mai giustizia per mio figlio, avrà una vita rovinata!”, sottolinea ancora devastata l’ex Bonas di Avanti un altro.

    Paola ha una piccola speranza: un’operazione che Michelino potrebbe fare negli States: “Ho parlato con questi dottori, negli Stati Uniti c’è la clinica neurologica migliore del mondo, dove dovrebbero esserci dei dottori bravissimi. Andiamo lì a fine marzo, per un consulto. Ho una possibilità per cercare di salvarlo e non posso sbagliare di nuovo: lui sta pagando una cosa che ho deciso io”.

    “Mi sento impazzire. Non riesco a perdonarmelo. Mio figlio sta pagando per una decisione che ho preso io”, confessa

    Il figlio, intanto, nonostante sia piccolo, ha già adottato un atteggiamento diverso purtroppo. “Lui è sempre più indurito, fa male vederlo che è già provato dalla vita. Non si sa esprimere, lo vedi che non è spensierato. Io davanti a lui sono sempre forte, ma non so come devo fare. Sto pregando mio papà che mi dia la forza ogni giorno. Questi dottori mi hanno detto che devono essere realisti, mi hanno detto: ‘Lei deve smetterla di pensare che si risolverà perché farà male a lei al suo bambino, può solo un po’ migliorare’”, precisa la Caruso.

    Il padre del bimbo, Francesco Caserta, è assente. Paola confida: “Mi ha fatto una telefonata due settimane fa, dicendomi: ‘Ah ma state bene, mi hanno detto che il bambino correva’…”. Immediatamente però aggiunge: “Vuoi odiarmi, odiami, vuoi odiare il bambino, siamo all’inverosimile, ma in un momento come questo, aiutami, con la famiglia che potrebbe fare qualsiasi cosa!”.

    Forse un’operazione negli Usa potrebbe cambiare le cose…

    Paola Caruso non sa ancora se farà causa al medico del resort che ha fatto l’iniezione al figlio: “Dovrei fare una causa in Egitto, dove ci sono leggi diverse, chissà poi quanto mi costa, non so come vanno le cose, vado a fare una cosa e ci rimetto dei soldi in questo momento, non ho l’aiuto niente, ero andata lì a lavorare, perché dovevo promuovere questo posto, è anche un villaggio di italiani, dovevo essere tutelata”. LEGGI TUTTO

  • in

    Sophie Codegoni incinta di 7 mesi sfila con Alex Basciano a Sanremo:  foto

    La 22enne e il fidanzato 33enne insieme al party al Victory Morgana Bay

    La Bonas di Avanti un altro è in total black con gli shorts

    Sophie Codegoni tra tre mesi terrà tra le braccia la sua bimba, Céline. Incinta di 7 mesi la Bonas di Avanti un altro, felicissima per il momento che sta vivendo, sfila con il fidanzato Alex Basciano sul red carpet del party al Victor Morgana Bay a Sanremo, uno dei tanti eventi organizzati durante la settimana dedicata al Festival della Canzone Italiana.

    Sophie Codegoni incinta di 7 mesi sfila con Alex Basciano a Sanremo

    L’ex tronista 22enne adotta un look total black per la serata mondana. Indossa un paio di shorts. Le sue forme da mamma sono esplosive: è sensualissima e in forma smagliante. Ai piedi porta stivali alti col tacco. Basciano, 33 anni, è in smoking classico.

    “Direi che in questo anno non ci siamo fatti mancare nulla. Abbiamo fatto tante cose”, hanno recentemente detto i due a Blasting News, commentando i primi 365 giorni trascorsi da coppia, dopo essersi innamorati al Grande Fratello Vip 6.

    La 22enne e il fidanzato 33enne insieme al party al Victory Morgana Bay

    L’arrivo della bimba li galvanizza. “E’ un’emozione unica e non c’è cosa più bella al mondo”, ammette la Codegoni. “Siamo stra contenti”, aggiunge Alex, che sarà papà bis. Ha già un figlio, Nicolò, di cinque anni avuto da una sua precedente relazione.

    Sophie ha anche fatto una nuova ecografia e ha potuto osservare il volto della piccola. Sul social ha rivelato: “E’ uguale a me, ha il mio naso e anche le labbra sono mie. Sarà bionda e con gli occhi verdi”. Ne è sicura. LEGGI TUTTO

  • in

    ”Stanotte mi è esplosa la pancia”: Sophie Codegoni mostra le forme premaman lievitate a quasi il settimo mese

    La Bonas di Avanti un altro non riesce a crederci: “Vi giuro: è grande il doppio del solito”

    Va al bar a fare colazione con il compagno Alex Basciano e il primogenito del 33enne: famiglia allargata

    Sophie Codegoni non riesce a credere ai suoi occhi al risveglio. “Stanotte mi è esplosa la pancia”, commenta stupita con i follower. La 22enne, ex tronista di Uomini e Donne, mostra le forme premaman lievitate a quasi il settimo mese di gravidanza.

    ”Stanotte mi è esplosa la pancia”: Sophie Codegoni mostra le forme premaman lievitate a quasi il settimo mese

    La Bonas di Avanti un altro, ex ‘vippona’ del GF Vip, dove ha iniziato la relazione con Alex Basciano, aspetta una femminuccia, la sua prima figlia, Cèline. “Ragazze questa notte mi è esplosa la pancia”, sottolinea mostrando il ventre. E, riferendosi al pancione, aggiunge: “Vi giuro, è grande il doppio del solito”. “Cioè per farvi capire… Io sono scioccata. Il doppio in una notte. Ma com’è possibile. Poi la sento durissima e rialzata. Mi sa che ha cambiato posizione. Non so”, sottolinea ancora

    La Bonas di Avanti un altro non riesce a crederci: “Vi giuro: è grande il doppio del solito”

    Dopo il ricovero in ospedale per dei controlli a causa di un dolore lancinante, la Codegoni deve stare un po’ a riposo. Le coliche renali l’hanno leggermente debilitata. “Ho fatto un’ecografia al rene, è parecchio infiammato e dilatato”, aveva svelato.

    La 22enne va al bar a fare colazione con il compagno Alex Basciano e il primogenito del 33enne: famiglia allargata

    Nonostante il relax, aggiorna sempre i follower sulla sua gestazione e si fa pure vedere mentre si allena un pochino. Si mostra anche mentre va a fare colazione a Roma insieme al compagno e futuro marito e al primo figlio del 33enne. Basciano è già padre di Nicolò avuto nel 2016 da Clementina Deriu, con cui è stato insieme per cinque anni. Sophie è riuscita ad instaurare un bel rapporto col bambino: la loro ormai è una grande famiglia allargata. LEGGI TUTTO

  • in

    Dopo la dolorosa confessione sul figlio, Paola Caruso festeggia con Michelino i 38 anni: foto

    I primi di gennaio la showgirl aveva rivelato che il bambino ha un grave problema di salute

    Cerca di sorridere accanto al piccolo di 3 anni: avrebbe un problema di natura neurologica

    Paola Caruso cerca di sorridere per il suo compleanno. Dopo la dolorosa confessione sul figlio, arrivata i primi di gennaio via social, festeggia insieme a Michelino e alla mamma adottiva Wanda i 38 anni. 

    Dopo la dolorosa confessione sul figlio, Paola Caruso festeggia con Michelino i 38 anni. C’è anche la madre adottiva Wanda

    La showgirl calabrese con indosso un tubino rosa cipria in raso, giacca giacca e stivali abbinati celebra il suo giorno speciale. Alle sue spalle, in casa, un allestimento speciale, con un’enorme scritta “Happy Birthday” e tanti palloncini colorati.

    La showgirl celebra il suo compleanno

    Cerca di sorridere accanto al piccolo di 3 anni: avrebbe un problema di natura neurologica

    Quando arriva la torta, con tanta panna e una moltitudine di farfalle sopra, spegne le candeline ed esprime il suo desiderio. Non è difficile immaginare che il pensiero dell’ex Bonas vada al figlio avuto dall’imprenditore Francesco Caserta, che lei cresce da sola. Ha rivelato che il bambino ha un grave problema di salute per cui si sta sottoponendo a una lunga terapia. Non ha voluto aggiungere di più.

    Per lei una torta piena di farfalle

    Paola ha lasciato intendere che i problemi del figlio siano di natura neurologica. Nel commentare una sua foto con Michele, un utente aveva scritto: “Ma non vedete che posta foto con il bambino sempre in braccio, che ne sappiamo noi se avrà avuto qualche problema neurologico, lei diceva che il bimbo aveva bisogno di terapie”. La Caruso aveva replicato all’osservazione con una risposta in cui era parsa confermare: “Persona intelligente”. LEGGI TUTTO

  • in

    Sonia Bruganelli: ”Io e Bonolis ci ignoriamo, non prendiamo neppure il caffè insieme”

    La produttrice 48enne parla del suo rapporto col conduttore 61enne

    “Sto sistemando la mia nuova casa, dove mi trasferirò da sola con nostra figlia Adele”

    Sonia Bruganelli non ha peli sulla lingua. A Nuovo, parlando del rapporto con il marito Paolo Bonolis, rivela: “Ci ignoriamo, non prendiamo neppure il caffè insieme”. Per la produttrice 48enne questo è il segreto del lungo matrimonio col famoso conduttore: essere uniti ma allo stesso tempo distanti.

    Sonia Bruganelli: ”Io e Bonolis ci ignoriamo, non prendiamo neppure il caffè insieme”

    L’opinionista del Grande Fratello Vip quando parla dell’unione col presentatore 61enne al settimanale confida: “Ognuno fa la propria vita, ci si incontra ogni tanto dentro l’appartamento. Nemmeno il caffè prendiamo insieme. Io lo bevo a casa, lui invece al bar”. Ma nessuna crisi o addio dietro l’angolo per i due. Per stare bene, conservando i propri spazi, la scelta di vivere in due case diverse è fondamentale. “Sto sistemando la mia nuova casa, dove mi trasferirò da sola con nostra figlia Adele. Dormire in camere separate è un segno di civiltà”, ribadisce la Bruganelli, mamma di Silvia, 19 anni, Davide, 18, e Adele, 14, tutti nate dall’amore con presentatore.

    La produttrice 48enne parla del suo rapporto col conduttore 61enne

    Per Sonia, sposata con Bonolis dal 2002, per fa durare un matrimonio la strada è una sola: “Non c’è una formula magica per durare come coppia, serve un sano ignorarsi, è facilissimo”. LEGGI TUTTO