More stories

  • in

    Salvaguardia del suolo e della filiera agroalimentare: un treno da non perdere

    Oggi si parla tanto di transizione ecologica. Ma forse senza focalizzare l’attenzione su alcuni dei protagonisti di questo passaggio che epocale. Per esempio tutti quelli impegnati a coltivare la terra, a proteggerla, a farla fruttare. Cioè gli agricoltori. I quali hanno bisogno di risorse, di strumenti e di incentivi adeguati alle sfide in atto. Sostenere l’agricoltura significa comprenderne il ruolo strategico e insostituibile di un settore economico primario. Un ruolo che non è solo quello di produrre cibo sano e sicuro, ma pure quello di assicurare la tenuta e lo sviluppo dei territori. A ciò si aggiungono la salvaguardia del suolo contro il dissesto idrogeologico e i cambiamenti climatici, la produzione di energia da fonti rinnovabili, l’aumento della sostenibilità dei processi produttivi e la difesa del paesaggio e della biodiversità.

    Ora tocca al mondo dei trasporti affiancare l’agricoltura in una missione così importante e delicata. Lo testimonia l’accordo stretto tra Coldiretti-Gruppo FS Italiane in occasione del Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione tenutosi a Roma. Una ferrovia funzionale allo sviluppo sostenibile della filiera agroalimentare. Uso di sostanza ecologiche da bioeconomia circolare lungo i binari. LEGGI TUTTO

  • in

    Cop26: la 'green energy' viaggia in treno

    Investire nell’energia e nell’innovazione tecnologica. Costruire una logistica green. Rendere più vivibili le nostre città e le comunità che vi gravitano. In sostanza, allinearsi agli obiettivi che la Cop26 di Glasgow ha posto a difesa del clima da qui al 2030. Gli itinerari che il mondo del trasporto ferroviario, a livello europeo, ha occasione di […] LEGGI TUTTO