in

Bollette, elettricità e gas: ecco come risparmiare

Un’indagine condotta dal sito mostra due nervi scoperti che riguardano il mercato dell’energia elettrica e del gas. I due argomenti portati a galla sono strettamente collegati: risparmiare è un mantra per le famiglie italiane e, nonostante ciò, 15 milioni di persone non sanno se rientrano nel mercato tutelato o in quello libero, perdendo quindi l’opportunità di risparmiare perché, conti alla mano, tra i due regimi c’è una differenza di prezzo sostanziosa.

Mercato tutelato e mercato libero

L’aumento dei consumi tipici del mese di dicembre sposta verso l’alto del 23,3% il prezzo delle bollette del mercato tutelato. Percentuale riferita a un nucleo famigliare che consuma in media 1.400 metri cubi di gas l’anno e paragonata al mese di novembre 2022 che, però, si riassume nel prezzo fissato dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera), ovvero 116,6 euro per MWh.

In cifre più accessibili, il prezzo medio del gas a dicembre è di 1,2476 euro/Standard metro cubo, ben superiore a quello di novembre, fissato a 0,9758 euro/Smc.

Arera calcola i prezzi di vendita del gas effettuando la media mensile dei costi sul mercato all’ingrosso e li comunica entro i primi due giorni lavorativi del mese successivo. Questo consente ai consumatori di godere di una bollettazione indicizzata ai prezzi mensili e non più trimestrali e, limitatamente al primo trimestre del 2023, Arera ha azzerato gli oneri di sistema. Ciò non toglie che 7,3 milioni di clienti che, sottostanno al regime di maggiore tutela, sono alle prese con bollette salate.

Quanto spendono le famiglie

Le stime di facile.it parlano di una spesa media per famiglia di 3.100 euro nel corso del 2022, il 76% in più rispetto ai 1.760 euro spesi in media nel corso del 2021. Suddividendo l’importo emerge che 1.320 euro riguardano l’energia elettrica (+109% rispetto al 2021, considerando consumi per 2.700 kwh anni) e 1.790 euro riguardano le bollette del gas (+60% rispetto al 2021).

Secondo le medesime stime, chi è passato al mercato libero, ha ridotto i costi di 942 euro in totale tra luce e gas.

Prendendo in esame le migliori tariffe attuali e indicizzandole secondo le stime dell’andamento dei prezzi di mercato per i prossimi 12 mesi, il sito facile.it ipotizza per chi è nel mercato libero un risparmio medio del 10,5%, ossia minori costi pari al 2% per il gas e pari al 21% per l’energia elettrica.

Come cambiare mercato

Il mercato a maggiore tutela finirà a gennaio del 2024, quindi tra un anno. Nel frattempo si può passare al mercato libero, facendo e non soltanto al prezzo delle materie prime. Dopo avere valutato con attenzione le offerte proposte dai tanti gestori che animano il mercato e avere fatto una scelta ponderata, sarà il gestore medesimo a occuparsi delle questioni burocratiche necessarie.

In ogni caso è consigliabile continuare ad avere un comportamento orientato al risparmio, evitando sprechi di energie.


Fonte: https://www.ilgiornale.it/taxonomy/term/40822/feed


Tagcloud:

Paris Hilton è diventata mamma: primo figlio con il marito Carter Reum

Pescara, 16enne travolta dal treno: è morta sul colpo