in

Trentino Alto Adige, il noto imprenditore Hans Happacher è stato travolto e ucciso da una valanga



Trentino Alto Adige, il noto imprenditore della Val Pusteria Hans Happacher è stato travolto e ucciso dal distacco di una valanga.

È successo oggi pomeriggio in provincia di Bolzano, sul monte Elmo. L’uomo dopo essere stato travolto dalla valanga non è riuscito a sopravvivere.

Hans Happacher travolto e ucciso da una valanga

Dopo la tragedia di ieri sul Lagorai, oggi pomeriggio una nuova tragedia è avvenuta in Trentino Alto Adige a causa del distacco di una valanga. Hans Happacher è stato travolto dalla neve a soli 62 anni, era un noto imprenditore della provincia di Bolzano, Sesto in Alta Val Pusteria. L’uomo non è purtroppo riuscito a sopravvivere in seguito alla valanga che lo ha travolto sul Monte Elmo. L’imprenditore era proprietario del Caravan park a Sesto in Val Pusteria e oggi ha deciso di salire munito dei suoi sci da fuoripista su un pendio presso la zona del Monte Elmo, di solito zona particolarmente frequentata da sci-alpinisti.

Le alte temperature e il manto nevoso particolarmente instabile hanno causato il distaccamento di una slavina di dimensioni particolarmente grandi che lo ha travolto. Happacher era equipaggiato bene e aveva la ricetrasmittente da valanga con sé, grazie a quest’ultima infatti è stato localizzato immediatamente. Alcuni uomini presenti in zona del soccorso alpino inoltre hanno osservato la massa di neve che precipitava lungo il pendio montuoso e si sono precipitati subito sul posto. Purtroppo però l’uomo era già sepolto da circa 2 metri di neve e ci sono voluti all’incirca 20 minuti prima di riuscire a tirare fuori l’uomo e iniziare la rianimazione, il medico d’urgenza presente ha tentato di rianimarlo per un’ora ma purtroppo per Happacher non c’è stato niente da fare.

Sul posto sono intervenuti, oltre a tutti gli uomini del Cnsas e dell’Alpenverein di Sesto, dell’Alta Val Pusteria e San Candido, anche il soccorso piste dei Carabinieri e della Croce Bianca e la Guardia di Finanza. Tutta la squadra di soccorritori è stata portata in quota con elicotteri Aiut Alpin e Pelikan 2. É decollato da Bolzano anche l’elicottero della Guardia di Finanza insieme all’unità cinofila. 

Previous articleSpagna, 25enne attacca due chiese con una katana: un morto e quattro feriti


Fonte: https://www.nanopress.it/s/cronaca/feed/


Tagcloud:

Nella Capitale sono spuntati adesivi di Hitler con la maglia della Roma

La ricetta dei signori del gas: “Riscrivere il piano nazionale”