in

Novità WhatsApp, arriva il link per le chiamate di gruppo: come funziona



L’app di messagistica WhatsApp ha introdotto la creazione di un link per le chiamate di gruppo. Ecco come funziona.

Nella vita di tutti i giorni non possiamo fare a meno di entrare in contatto, almeno una volta, con i nostri amici o famigliare utilizzando in nostro smartphone ed una delle app che più utilizziamo è WhatsApp.

Creata nel 2009 e facente parte dal 2014 del gruppo Meta, questa App ci permette di entrare in contatto in modo istantaneo messaggi di testo, file audio, immagini e documenti con una persona o un gruppo di persone.

WhatsApp: ecco la nuova funzione

Inoltre, grazie ad alcune caratteristiche dell’App si può inviare la propria posizione e farsi raggiungere nel posto in cui ci si trova e nel corso degli anni sono state introdotte molte funzionalità per renderla sempre più efficace.

Sebbene ci siano altre App di messaggistica, al momento WhatsApp è quella più utilizzata nella maggior parte del mondo grazie anche alla possibilità di utilizzarla sul web tramite WhatsApp Web.

In questo modo, inquadrando un QRcode che si genera sullo schermo del proprio PC, l’utente si ritrova una versione web dell’app scaricata sul proprio smartphone avendo la possibilità di interagire nello stesso modo.

Questa App nel corso del tempo non è stata utilizzato soltanto per fini personali ma anche alcune aziende hanno creato dei profili usando un numero di telefono aziendale per fini commerciali.

Infatti, molti negozi e ristoranti mettono a disposizione la possibilità di informarsi riguardo i loro prodotti messi in vendita disponibili all’interno dello store o prenotare un tavolo o inviare candidature qualora si cerchino collaboratori.

Nei giorni scorsi, come accaduto già molte volte, l’applicazione ha avuto un momento in cui non dava segni di vita e in molti hanno associato questo problema con l’eclissi che è avvenuta nello stesso momento.

In realtà, quando compare il WhatsAppdown, significa che gli operatori stanno aggiornando l’App introducendo nuove funzionalità e quindi questa ha bisogno di un momento di stallo affinché possa aggiornarsi su tutti i dispositivi su cui è installata.

Lo stesso accade per Facebook, Instagram e altre App simili, e la funzionalità introdotta da Mark Zuckerberg per quanto riguarda WhatsApp da la possibilità di creare dei link per delle chiamate di gruppo.

Come si creano i link per le chiamate di gruppo

Chi utilizza l’App potrà creare un link che conterrà un massimo di 32 persone che possono unirsi alla riunione. Cliccando sull’opzione per creare un link nella scheda Chiamate, si genera un collegamento che può essere inviato ai contatti che vogliamo che prendano parte alla chiamata.

Ogni link che viene creato verrà inattivato se questo non viene utilizzato per ben 90 giorni e se qualora questo venisse inviato ad un utente che non utilizza WhatsApp questo verrà indirizzato sullo store del suo smartphone per scaricarla.

La decisione di introdurre la funzione link è dovuta dal fatto che spesso non tutti si trovano in casa e possono accedere al pc e differentemente da Google Meets o Zoom che possono sembrare più difficili da utilizzare, WhatsApp è alla portata di tutti.

Questa funzione, è solo una delle iniziative del gruppo Meta, indirizzate alla creazione di strumenti che consentono a coloro che utilizzano WhatsApp per scopi commerciali o ludici di creare uno spazio con più utenti.

Proprio per via dell’utilizzo dell’App dal punto di vista aziendale, si sta pensando di creare un account Slack e di inventare delle funzioni o delle promozioni dirette per le aziende e per i datori di lavoro.

In questo modo, WhatsApp col tempo diventa un vero e proprio strumento di comunicazione tecnologico e non si limiterebbe ad essere, soltanto, uno dei più famosi strumenti di messaggistica che ci sia mai stato.

L’obiettivo è quello di mantenere viva l’App anche nei decenni futuri, evitando di farle fare la fine di MSN.


Fonte: https://www.nanopress.it/s/tecnologia/feed/


Tagcloud:

Giustizia, verso decreto per stretta su chi non collabora e proroga per riforma penale

Weekly Beasts di sabato 29 ottobre 2022