in

Scuola, il rispetto delle donne? S'insegna già alla materna. La proposta del sindaco Lepore

L’introduzione del rispetto delle donne come materia scolastica già alla scuola materna “credo faccia contenti tutti”. Lo dice l’assessore comunale all’istruzione di Bologna Daniele Ara, che al question time di Palazzo d’Accursio ha risposto di dubbi di Fratelli d’Italia sulla novità annunciata alla Festa dell’Unità dal sindaco Matteo Lepore: una nuova materia scolastica per combattere già a partire dalla fascia tre-sei anni la violenza contro le donne.

L’argomento verrà presentato durante le settimane pedagogiche che si tengono a novembre a Bologna, ma non si tratta di nulla di divisivo, assicura l’assessore. “Capisco che quando si fa una innovazione e si vanno a toccare certi temi ci sia sempre un retropensiero, chissà quale messaggio si vuol dare. In realtà- dice Ara- gli adulti responsabili di questa città devono essere solo contenti se nelle scuole dell’infanzia torniamo a parlare di come gestire le proprie emozioni e di cosa significhi rispettare l’altro”.

Peraltro su questi argomenti non si parte da zero. “Già ora nei piani triennali delle scuole dell’infanzia sono previsti progetti di educazione alla cittadinanza che comprendono questi argomenti. Le scuole verranno coinvolte per aggiornare il piano”. Al momento, comunque, per trattare la nuova materia “non sono previsti soggetti esterni che andranno nelle scuole”, precisa l’assessore. 


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/scuola_e_universita/rss2.0.xml


Tagcloud:

I partiti si impegnano: nascerà un consiglio scientifico per il clima

Elezioni: Conte, ci davano per morti, siamo in buona salute