in

Matera, fa prostituire e violenta la ex, arrestato 26enne

Con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, continuati e aggravati dall’uso di violenza fisica, minaccia, sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e lesioni personali aggravate, la polizia ha arrestato a Matera un cittadino nigeriano di 26 anni. L’uomo aveva costretto la sua ex fidanzata a prostituirsi, picchiandola e minacciandola di morte quando aveva tentato di rifiutarsi. Più volte, dopo la fine del loro rapporto l’aveva violentata.

La ex convivente dell’arrestato ora si trova in una comunità protetta. Nei suoi confronti è stato applicato il “protocollo rosa”. La misura di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip Tribunale di Matera ed eseguita dalla Squadra mobile della Città dei Sassi.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

I morti da smog dimenticati dalle istituzioni

Spettacolo: news su cinema, serie tv, show, tv, musica | Sky TG24