in

Crollo teatro di Villa Borghese, la procura di Roma apre un fascicolo. Dimessi sei ragazzi

La procura di Roma ha aperto un fascicolo sul crollo della scalinata del Globe Theatre. In attesa dell’informativa, i pm non hanno ancora ipotizzato alcun reato, anche se sembra probabile che la relazione dei vigili del fuoco e degli ispettori della Asl possa condurre i magistrati verso una strada ben precisa, quella del “crollo colposo”. La gravità di eventuali “lesioni” potrà essere valutata solo acquisendo le cartelle cliniche dei 12 ragazzi finiti in ospedale dopo il crollo.

I fari sono puntati sulla manutenzione della scalinata esterna tra il secondo e il terzo piano della sala shakespeariana, realizzata nel 2003 al centro di villa Borghese e sul rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Come ricostruito da Repubblica, il 24 dicembre del 2018 l’ormai ex giunta Raggi aveva stanziato 437.615 euro per la “messa in sicurezza delle strutture lignee esterne ammalorate”, “della struttura portante in legno” e “dei passaggi interni in legno” del teatro. La gara bandita dopo un anno era però andata deserta.

Così il 20 maggio 2020 il Teatro di Roma aveva messo sotto contratto la Devoto Design, la stessa società che nel 2003 aveva realizzato il teatro, anche se la cifra a disposizione era stata ridotta: 53.327 euro.

Tutte circostanze adesso al vaglio della procura. E non solo. Anche il Campidoglio ha nominato una commissione tecnica. E il Codacons ha già presentato un esposto:

“Il crollo della scala del Globe Theatre rappresenta un episodio gravissimo che avrebbe potuto determinare una tragedia e la scrivente Associazione ritiene doveroso che la Procura in indirizzo indaghi sulle cause che hanno portato al cedimento della scala e al ferimento di alcuni studenti”, si legge nell’atto in cui scrive che “episodi simili sono inaccettabili ancor più quando riguardano strutture che dovrebbero rappresentare un’eccellenza italiana”.

Dimessi sei ragazzi, una è stata operata

Intanto sei, dei ragazzi rimasti feriti, sono stati  già dimessi dagli ospedali. Una ragazza e’ stata sottoposta a intervento chirurgico che e’ andato bene e ora e’ vigile e orientata. Nel corso della giornata di oggi ci saranno ulteriori dimissioni”. Lo dichiara l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 “È un incidente inaccettabile e bisogna assolutamente capire le ragioni e chi ha sbagliato”. Commenta il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, a margine del suo arrivo a Il Verde e il Blu Festival a Milano.”Ho chiesto di istituire una commissione per verificare dal punto di vista di Roma Capitale tutto il percorso di autorizzazioni e controlli, se ci sono stati errori da parte di qualcuno – ha spiegato -. In parallelo c’è l’indagine della magistratura”


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Goldstone vince il Red Bull Hardline 2022 [NOTIZIA DI MTB]

Speciale Sky Tg24 per elezioni da nuovo Infinite Studio