in

Lombardia:Galli(Sacco),ora voltare pagina in modo radicale

(ANSA) – MILANO, 08 GEN – In Lombardia, nella sanità, “bisogna voltare pagina in modo radicale, lavorando sull’organizzazione degli interventi, il potenziamento della medicina del territorio e la capacità di fronteggiare emergenze come quella che stiamo vivendo”. A dirlo all’ANSA Massimo Galli, direttore di Malattie infettive presso l’ospedale Sacco di Milano, che saluta l’assessore lombardo al Welfare uscente, Giulio Gallera, e augura “buon lavoro” a Letizia Moratti, che prende il suo posto.    Si tratta di interventi “che non si fanno certo da un giorno all’altro, ma con programmi di medio e lungo termine, con forti investimenti in sanità – continua Galli -. Certo è che la gestione dell’emergenza non è terminata, è qui, e gli ultimi segnali non sono affatto favorevoli, bisogna prestare la massima attenzione”. (ANSA).   


Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/politica_rss.xml

Firenze, torture in carcere, scattano nove misure cautelari per agenti penitenziari

Norcia, crolla sotto il peso della neve la tensostruttura Covid