in

Pensioni, la piattaforma dei sindacati: 62 anni o 41 di contributi, assegno di garanzia ai giovani. E per le donne un anno di anticipo ogni figlio

MILANO – I sindacati riaprono il cantiere pensionistico in previsione del superamento di Quota 100 (62 anni con almeno 38 di contributi) e del rischio di ritorno alla riforma Fornero (67 anni per la vecchiaia o 42 e 10 mesi di contributi, 41 e 10 mesi per le donne) con una piattaforma unitaria lanciata dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml


Tagcloud:

Carne sintetica, ecco la finta salsiccia italiana

Francesca Fioretti: 'Ecco perché ho scritto il libro che racconta la mia storia'