in

Anas, Fs nomina il nuovo ad: Aldo Isi in arrivo da Italferr

Nuovo colpo di scena per il vertice Anas. Il cda di Ferrovie dello Stato si è riunito per nominare il vertice che dovrà accompagnare la società verso lo scorporo: la parte di autostrade in concessione e superstrade passerà al Mef che provvederà a nuove gare. A Fs rimarranno la parte di strade provinciali a statali, che verranno inserite in un piano più ampio per la mobilità locale, sfruttando sinergie per la realizzazione di catieri e opere di manutenzione.

Negli ultimi giorni, i vertici di Fs hanno cambiato nuovamente idea. Quando sembrava ormai certa la nomina di Maria Vittoria Giaconia, alla guida di Mercitalia Rail, la divisione che si occupa delle attività del trasporto merci ferroviario, sia in Italia che all’estero, è uscito l’outsider. Il nuovo amministratore delegato di Anas in vista dello scorporo e che rimarrà poi alla guida della società che rimarrà sotto il cappello di Fs sarà Aldo Isi, attualmente amministratote delegato di Italferr.

Si tratta della società di ingegneria che si occupa di appalti e progetti che vanno dall’Alta velocità alle stazioni, ai centri intermodali fino ai cantieri per le metropolitane. Un scelta che indica come Fs abbia avuto anche dal socio di controllo – il ministero dell’Economia – il mandato per mettere mano alla riorganizzazione e a un rilancio della rete stradale a livello locale.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml


Tagcloud:

Oggi è il Fibonacci day, per ricordare il papà dei numeri moderni

Sì al suicidio assistito per Mario, Valeria Imbrogno (fidanzata di Dj Fabo): “E' un passo avanti ma la partita non è vinta: alla politica non interessa fare una legge”