in

Velletri, operaio muore folgorato dopo aver urtato i cavi dell'alta tensione

Incidente sul lavoro a Velletri, vicino Roma. Un operaio che manovrava una gru è morto folgorato urtando i cavi dell’alta tensione. Sul posto i poliziotti del commissariato di Velletri. A quanto ricostruito, l’uomo, un  44enne originario di Terracina, stava lavorando in un cantiere per installare la fibra.

“Apprendiamo con profondo dolore e rabbia dell’ennesimo, tragico incidente mortale sul lavoro avvenuto poche ore fa a velletri, dove un operaio ha perso la vita, folgorato. Nell’esprimere il nostro cordoglio alla famiglia dell’operaio, torniamo a chiedere con forza controlli e formazione adeguata: ci vuole attenzione, tanta formazione e controlli stringenti”. Così, in una nota, Carlo Costantini, segretario generale Cisl Roma capitale Rieti.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

“Vaccini disponibili dalle 13, alle 14”, ma a Lecce la mail arriva solo alle 13,23: per i medici corsa contro il tempo

Arriva un colore tutto nuovo: il blu brillante, dal cavolo