in

Green Pass, portuali di Trieste: “Pronti a discutere se slitta obbligo al 30 ottobre”

“Siamo determinati sulle nostre posizioni, ma siamo sempre disponibili a discutere con chiunque”, ha annunciato Alessandro Volk, componente del direttivo del Coordinamento lavoratori portuali Trieste, alla vigilia dello sciopero. Tuttavia, se il Governo dovesse posticipare l’obbligo del Green pass, Volk anticipa che “prenderemmo nota e ci adegueremmo, non avrebbe senso domani bloccare il porto. Se ad esempio il Governo proponesse una proroga al 30 ottobre sarebbe una mossa intelligente da parte del Governo per prendere un pò di tempo e trovare poi una soluzione”. In merito al rifiuto di annullare la protesta nonostante le aziende abbiano dato la disponibilità di pagare il costo del tampone, Volk chiarisce: “Perché solo ai lavoratori portuali? Gli altri lavoratori valgono di meno? In ogni caso verrebbe pagato solo da alcune aziende, altre non pagherebbero. Quindi è una situazione fuori da qualsiasi norma. Si crea discriminazione nella discriminazione: tutti i lavoratori devono avere lo stesso tipo di trattamento”. Ecco perché “la cosa più semplice e intelligente è ritirare questo decreto”.

Sciopero no Green Pass, la protesta dei lavoratori portuali si allarga. Venerdì Italia a rischio blocco

13 Ottobre 2021

Intanto anche il sindacato di base Coordinamento lavoratori portuali di Trieste ha annunciato il blocco delle operazioni portuali a oltranza se il governo non revocherà l’obbligo del certificato verde per i lavoratori unendosi alla potesta con gli altri sindacati.

Green pass, la circolare del Viminale: “Imprese valutino tamponi gratis per i portuali”

12 Ottobre 2021

Ma per il prefetto di Trieste, Valerio Valenti  “la precettazione non si può applicare, non abbiamo chi precettare perché questo non è uno sciopero. Sarà solo una protesta”, ha spiegato all’agenzia Dire, aggiungendo: “Garantire l’ordine pubblico e il diritto a manifestare pacificamente, ed evitare che succedano disordini, visto che la partecipazione a quanto pare sarà notevole. Questo può fare la prefettura”. Poi Valenti ha annunciato annunciando che sono in arrivo i rinforzi per le forze dell’ordine chieste per l’evento di domani.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Anatomia della quarta ondata, che grazie ai vaccini è diventata una “ondina”

Ambiente, disastro nel mare del Gargano: buttate 27 tonnellate di reti in plastica. In 14 ai domiciliari