in

Ferrara, non vuole essere musulmana: picchiata, reclusa in cantina e costretta a sposare un cugino in Marocco. La 18enne si ribella e fa arrestare il padre

FERRARA – Picchiata, rinchiusa in cantina senza cibo e acqua, legata a una sedia, portata in Marocco e costretta a sposare il cugino. Il motivo? Il padre non vuole che la figlia viva all’occidentale. Dopo un inferno durato quattro anni la ragazza, una decina di giorni fa, ha chiesto aiuto a una volante della polizia a Ferrara perché temeva che il padre venisse a prenderla, dopo averla minacciata di morte. Dall’audizione protetta con una psicologa specializzata è uscito lo scenario drammatico e violento in cui una 18enne di origine marocchina viveva da quando aveva espresso il desiderio di vivere all’occidentale e di non professare la fede musulmana.

Il padre, 56 anni, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Ferrara, mentre per il fratello 32enne è scattato il divieto di avvicinarsi a lei. Sono ritenuti responsabili di maltrattamenti, minaccia grave e sequestro di persona in concorso.

La ragazza, che sognava di fare l’estetista, è stata maltrattata per anni da parte del padre e del fratello. Non solo le minacce di morte, ma anche la reclusione. A fine 2017, a seguito di un ennesimo litigio, il padre e il fratello maggiore – ha raccontato – la avevano chiusa a chiave in cantina legata mani e piedi a una sedia per due giorni sentendosi dire dal padre: “questa sarà la tua tomba”.

Nel 2018, ha riferito la polizia, era stata portata in Marocco dai genitori al fine di contrarre matrimonio con il cugino di 32 anni, figlio del fratello del padre e la sera stessa era stata costretta dal cugino a consumare un rapporto sessuale. Qualche mese fa, grazie ad un’amica, la 18enne riesce a fuggire con una nave, torna in Italia, e a Ferrara trova un lavoro come cameriera e l’ospitalità di amici. Libera dal matrimonio musulmano che non ha valenza civile in Italia, cerca di ricostruirsi una vita. Il padre però riesce a rintracciarla. E lei, inseguita, si rifugia su un autobus nel centro di Ferrara. E chiama la polizia.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Previsioni meteo, arriva la tempesta dell’Immacolata: per Milano sarà un 8 Dicembre con 15 cm di neve al suolo entro sera

Meloni apre Atreju, occhi puntati sul Quirinale