in

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 14 settembre: 4.021 nuovi positivi e 72 decessi nelle ultime 24 ore. Tasso di positività 1,3%. Superati i 130mila morti

Sono 4.021 i nuovi casi di covid da ieri in Italia e settantadue le vittime. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza. Il totale dei positivi attuali è 122.340 (-3.564 rispetto a ieri) mentre i dimessi e guariti sono 4.360.847 in totale (+7.501). Sono 318.593 i tamponi in più effettuati da ieri e il tasso di positività è all’1,3%. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza. In calo i ricoverati da ieri (-35) con il totale che scende a 4.165 e in calo anche i ricoverati in terapia intensiva che in totale sono 554. 

VALLE D’AOSTA

Nelle ultime 24 ore, in valle d’aosta, a fronte di 268 casi testati, sono stati rilevati dieci nuovi casi di positività al covid 19. Cinque i guariti. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento diffuso dalla regione. Gli attuali positivi salgono a 80, di cui 78 in isolamento domiciliare. Stabili a due i ricoveri all’ospedale parini di aosta, nel reparto malattie infettive. 

TRENTINO

Niente decessi in Trentino per il Covid 19, mentre 33 sono i nuovi contagi su circa 4.000 tamponi.Ieri il laboratorio di microbiologia dell’ospedale Santa Chiara di Trento ha analizzato 482 tamponi molecolari che hanno individuato 3 nuovi casi positivi, confermando nel frattempo 8 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.Questi ultimi sono molto più numerosi: 3.523 quelli analizzati ieri, dei quali 30 sono risultati positivi.I casi di infezione fra giovani sono 5: tra loro c’è un piccolo di nemmeno 2 anni, poi un bambino in fascia 3-5 anni, 2 tra 11-13 anni e 1 tra 14-19 anni. Dall’ospedale intanto ieri sono state dimesse 3 persone, mentre altre 2 sono state ricoverate: al momento ci sono 20 pazienti covid, uno dei quali rimane in rianimazione. I nuovi guariti sono 41. 

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 78 i nuovi casi di Covid-19 su 8.539 tamponi processati. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi per un dato complessivo che resta di 1.189. Restano stabili i ricoveri in ospedale dei pazienti covid: 22 nei normali reparti ospedalieri e 7 in terapia intensiva. Le nuove positività sono 36 su 1.337 tamponi molecolari e 42 su 7.202 test antigenici. Su 237.400 persone sottoposte a tampone molecolare, 50.275 sono risultate positive. Le persone positive ai test antigenici sono 27.613. I guariti totali sono 75.703 mentre 2.034 sono le persone in quarantena.

PIEMONTE

Sono 204, oggi, i nuovi casi in Piemonte. Di questi gli asintomatici sono 91 (44,6%).Il totale dei casi positivi diventa quindi 379.638, così suddivisi su base provinciale: 31.045 Alessandria, 17.996 Asti, 11.968 Biella, 54.794 Cuneo, 29.559 Novara, 202.283 Torino, 14.192 Vercelli, 13.560 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.565 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.676 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. 

VENETO

In Veneto l’incidenza di nuovi positivi sul numero di tamponi si sta abbassando, così come stanno diminuendo i soggetti attualmente positivi. Lo spiega il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Con 427 nuovi casi su 46.934 tamponi, l’incidenza è dello 0,91%, mentre gli attuali positivi sono 12.589, mentre la settimana scorsa “erano costantemente più di 13.000”. Non calano invece i ricoverati, che sono 320, di cui 261 in area non critica e 56 in terapia intensiva. “Ma con questo numero di positivi senza vaccini saremmo a 1.500-2.000 Ricoverati”, sottolinea Zaia. Il 66% circa dei ricoverati in area non critica e l’80% dei ricoverati in terapia intensiva non sono vaccinati.

LOMBARDIA

Sono 435 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore. Secondo i dati diffusi dalla Regione Lombardia, sono 58.684 i tamponi effettuati, per un indice di positività dello 0,7%. Negli ospedali lombardi sono ricoverate 436 persone, 20 in più di ieri, e in terapia intensiva 60, in calo di 2 unità da ieri. I morti sono stati 6, per un totale dall’inizio della pandemia di 33.962. 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono 91 i nuovi casi di Covid-19 rilevati oggi in Friuli Venezia Giulia, 69 emersi da 4.360 tamponi molecolari, altri 22 da 5.965 Test rapidi antigenici. Nessun decesso, 9 ricoverati in terapia intensiva, 45 in altri reparti, 1.368 Si trovano in isolamento.

LIGURIA

Sono 98 i nuovi positivi al coronavirus oggi in Liguria, a fronte di 3.579 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 5.100 antigenici rapidi. Negli ospedali ci sono oggi 101 pazienti, 2 in più di ieri, di cui 8 in terapia intensiva. Il bollettino registra un nuovo decesso: le vittime da inizio emergenza salgono a 4.392.

EMILIA-ROMAGNA

Sono 314, in diminuzione rispetto agli ultimi giorni, i nuovi positivi al coronavirus in Emilia-Romagna, su 35.554 tamponi. Mentre crescono i guariti, si contano altri due morti, ultranovantenni, mentre i ricoveri sono sostanzialmente stabili, con un lieve aumento nei reparti Covid (428, +8) e due in meno in terapia intensiva: 43. Dei nuovi casi, 126 sono asintomatici, l’età media è 41,9 anni, e tra le province resta al primo posto Bologna con 94 casi, più due dell’Imolese, seguita da Modena (70).

TOSCANA

In toscana 279 nuovi casi di coronavirus, su 7.099 tamponi molecolari e 10.417 antigenici rapidi, sei morti e 567 guariti. Lo riporta il bollettino giornaliero trasmesso dalla Regione alla protezione civile nazionale. Il tasso dei positivi raggiunge oggi l’1,6% sul totale dei test e il 5,4% in relazione alle prime diagnosi.Incoraggianti segnali di miglioramento della situazione ospedaliera. I ricoverati nelle aree covid scendono drasticamente a 420 (-16 in un giorno), di cui però 57 in terapia intensiva (uno in più). Dall’inizio dell’emergenza sono 277.279 i contagi accertati, 261.126 le guarigioni e 7.069 i decessi. Sul fronte delle quarantene viene segnalato un calo importante degli asintomatici e dei malati in isolamento domiciliare: sono attualmente 8.664 secondo i dati delle aziende sanitarie (-278 rispetto a ieri). Salgono, invece, a 11.712 le persone in sorveglianza attiva a seguito di contatti con casi infetti (+13).

UMBRIA

Ancora un morto per il Covid in Umbria, 1.439 complessivi, mentre tornano a scendere i ricoverati in ospedale, 53, tre in meno di lunedì, sette in terapia intensiva (dato stabile). E’ il quadro che emerge dal sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 74 nuovi positivi e 66 guariti dal virus, con gli attualmente positivi ora 1.353, sette in più. 

LAZIO

Sono 12.248 le persone attualmente positive al Covid-19 nel Lazio, di cui 448 ricoverati, 62 in terapia intensiva e 11.738 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 358.790 e i morti 8.579, su un totale di 379.617 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio. Si registrano 326 nuovi casi positivi (+55), 28 casi in meno rispetto a martedì 7 settembre. Sono 5 i decessi (+2) e 680 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,5%. I casi a Roma città sono a quota 215. 

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 119 nuovi casi di Covid-19, l’11,8% rispetto ai 1.005 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 2,9%, con 16 casi su soli 558 tamponi); dopo 4 giorni in calo, è tornato a crescere il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti, che ora è a 61,20 (ieri era a 60,60).

ABRUZZO

Sono 87 (di età compresa tra 3 e 94 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 80284. Il totale risulta inferiore in quanto sono stati eliminati 6 casi, comunicati nei giorni scorsi, risultati duplicati o in carico ad altra Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.535. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 75656 dimessi/guariti (+160 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2093 oovero -79 rispetto a ieri (nel totale sono ricompresi anche 407 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche) 73 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2013 (-77 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2996 tamponi molecolari (1368004 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 4612 test antigenici (762666). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.14 per cento. Del totale dei casi positivi, 20317 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+26 rispetto a ieri), 20515 in provincia di Chieti (+11), 19489 in provincia di Pescara (+17), 19183 in provincia di Teramo (+23), 659 fuori regione (+4) e 121 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

MOLISE

CAMPANIA

Sono 301 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 19.455 Tamponi processati. A comunicarlo è l’unità di crisi della regione. Sono 4 le persone decedute, di cui una nelle ultime 48 ore. Sono 4.021 i nuovi casi di covid da ieri in Italia e settantadue le vittime. E’ quanto emerge dai dati aggiornati sull’emergenza. Il totale dei positivi attuali è 122.340(-3.564 rispetto a ieri) mentre i dimessi e guariti sono 4.360.847 in totale (+7.501).I ricoverati in posti letto di terapia intensiva sono 21, lo stesso numero di ieri, mentre 339 pazienti covid, tre più di ieri, sono ricoverati in degenza.

 

BASILICATA

Cinquantotto dei 995 tamponi molecolari esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi al covid-19. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che sono state registrate altre 49 guarigioni di persone residenti in Basilicata. Segnalato, inoltre, un decesso. Sempre ieri, in Basilicata, sono state effettuate 2.394 vaccinazioni.

PUGLIA

In Puglia oggi sono stati registrati 187 casi su 15.099 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza dell’1,2%. Quattro i decessi. 

CALABRIA

Sono 155 i nuovi contagi in Calabria (in lieve aumento rispetto a ieri quando erano 125), ma con più tamponi eseguiti:4.301. Scende ancora e si posizione al 3,60% il tasso di positività, ma salgono i ricoveri nei reparti di cura, +5 (168). Stabile il dato delle terapie intensive (18), poco sopra la soglia del 10%.  Non ci sono nuovi decessi.  Quasi trecento i guariti (291 per un totale di 75.959). Calano sia gli isolati a domicilio, – 141 (4.690), sia gli attualmente positivi, -136 (4.876).

SICILIA

In Sicilia 684 nuovi casi Covid e 24 morti, riferibili, spiega la Regione quattro al 13 settembre, dieci al 12, sei all’11, due al 10 e altrettanti al 7. I casi totali salgono 290.013, quello dei decessi a 6.609. Gli attuali positivi sono 25.504, -510; i guariti 257.900, +1.170. Sono 772 i ricoverati con sintomi, 99 in terapia intensiva, 5 del giorno; 21.800 i tamponi effettuati. Del totale dei nuovi casi 206 sono della provincia di Catania, 149 di quella di Messina, 93 del Palermitano.

SARDEGNA

In calo contagi e ricoveri nelleultime 24 ore in Sardegna dove però si registrano altri 4 decessi: due donne e un uomo residenti nella città metropolitana di Cagliari, rispettivamente di 88, 94 e 81 anni, e un 86enne della provincia di Sassari. I nuovi casi accertati di Covid sono 68 ulteriori sulla base di 2.726 persone testate. Complessivamente, fra molecolari e antigenici, sono stati processati 3.408 tamponi. Il tasso di positività è sceso all’1,9 per cento. 


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

L'accoltellatore di Rimini al giudice: “Sono perseguitato da una donna tedesca senza mani che mi segue e mi minaccia”

Fontana, ora si può parlare di 'immunità di gregge'