in

Baristi e scrittori la seconda vita degli ex padrini

Il killer di don Pino Puglisi, Salvatore Grigoli, reo confesso di quaranta omicidi, gestisce oggi un piccolo bar da qualche parte, nel Nord Italia. Santino Di Matteo, uno degli autori della strage di Capaci, è diventato invece il braccio destro di un sacerdote che guida una comunità per il recupero dei tossicodipendenti. Un altro degli assassini del giudice Falcone, Calogero Ganci, è tornato al suo vecchio mestiere: gestisce un macelleria-gastronomia nella località segreta dove vive con la famiglia.


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml


Tagcloud:

Ai piedi del Vulcano

Antonio Di Fazio, ritrovati indumenti femminili sottratti alle vittime