in

Matteo Salvini a “L'Ospite”: “Con Berlusconi battaglia comune in Parlamento”

“Se ci spiegano come usano i soldi pronti a votare lo scostamento, basta che non si parli di monopattini, ma di aiuti concreti”, spiega il leader della Lega nel corso dell’appuntamento politico del sabato pomeriggio in onda su Sky TG24 e condotto da Massimo Leoni. Per quanto riguarda il centrodestra, ha aggiunto il capo del Carroccio, “penso a una federazione, lavorare insieme, unire cuori, per portare al governo soluzioni concrete”. Mentre in Europa “rimaniamo nel nostro eurogruppo”

Con Silvio Berlusconi, con cui è avvenuta una telefonata quest’oggi, “abbiamo parlato di tasse e di lavoro, al di là delle beghe che non interessano gli italiani. Faremo una battaglia comune come centrodestra in Aula per portare a casa risultati concreti, cambiare la vita agli italiani non garantiti, al fianco dei produttori”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, a “L’Ospite”, su Sky TG24 condotto da Massimo Leoni. “Ci saranno emendamenti comuni alla legge di bilancio. Proposte a un governo che finora non ha ascoltato nessuno”. Quindi, il capo del Carroccio attacca l’esecutivo: “Al governo abbiamo qualcuno come Renzi, Zingaretti e Di Maio, che privilegia lo statalismo, l’assistenzialismo e gli aiuti agli amici degli amici”.

“Ok scostamento se ci dicono come spendere i soldi”

Covid, via libera del Cdm al decreto Ristori ter: aiuti per 2 miliardi

“Se ci spiegano come usano i soldi pronti a votare lo scostamento, basta che non si parli di monopattini, ma di aiuti concreti”, afferma Salvini. Per quanto riguarda il centrodestra, aggiunge il leader della Lega, “penso a una federazione, lavorare insieme, unire cuori, per portare al governo soluzioni concrete”. “La battaglia del 2020 – ha sottolineato Salvini – non può essere quella del 1990. È cambiata la società. Penso al dl ristori, i 5s pensa allo stato spacciatore. Noi pensiamo che la droga fa male. Per noi al centro famiglia, imprese e libertà. Portare avanti le battaglie di Berlusconi aggiornandole, mettendo al centro la liberta, soprattutto d’impresa”. “Agli alleati – ribadisce – dico che dobbiamo pensare non a domani, ma all’Italia del 2030, alle sfide del futuro”. 

“Rimaniamo nel nostro Eurogruppo”

Recovery Fund, è ancora stallo dopo il vertice dei leader

Quindi Salvini affronta il tema delle alleanze europee: “A creare problemi sul fronte Recovery è l’Ungheria, dove governa il Ppe. Se ci sono problemi si chiarissero tra di loro”. “In Ue ascoltiamo tutti ma non siamo come Renzi e i Cinque Stelle che cambiano, passando di palo in frasca. Rimaniamo nel nostro gruppo parlamentare a Strasburgo”, afferma poi. “La moneta è quella che abbiamo in tasca, i confini sono quelli. Guardiamo avanti ma senza far finta che l’Ue non abbia valori – ha aggiunto -. Ragioniamo con queste regole (Maastricht) e questa moneta per risolvere i problemi degli italiani”.

“Sono cresciuto a pane e De Andrè, canta gli ultimi”

Usa 2020, Obama a Msnbc: “Trump ha un rapporto fragile con la verità”

“Amo in modo sconfinato Fabrizio De Andrè per le sue poesie, emozioni tradotte in musiche. Sono cresciuto a pane e De Andrè. Parla degli ultimi”, ha sottolineato il leader della Lega. Parlando di migranti, ha puntualizzato: “Sono orgoglioso di incontrare migranti irregolari che mi ringraziano. La soluzione non è farli arrivare nei barconi: bisogna garantire tutti i diritti ai migranti regolari, ma mettendo dei limiti, come dice il Santo Padre”. Mentre sul sostegno a Trump, afferma: “Trump? Non cambio idea sia se si vinca o si perda. Ho iniziato a tifare il Milan quando era in B, non quando vinceva gli scudetti. Sul voto aspetto la proclamazione ufficiale e poi mi congratulerò con il vincente”.

L’appuntamento ogni sabato pomeriggio

“L’Ospite” è un faccia a faccia condotto da Massimo Leoni, in onda su Sky Tg24 ogni sabato alle 14.30. Un botta e risposta con personalità della politica ma anche delle istituzioni e dell’economia, che punta ad approfondire le dinamiche e i retroscena della politica italiana, raccontando agli spettatori i fatti della settimana e chiedendo risposte concrete e chiare ai protagonisti del dibattito pubblico. Una conversazione serrata per capire il personaggio della settimana: le sue ragioni, i suoi obiettivi e la sua visione del futuro e del Paese. Le interviste saranno disponibili anche tra i podcast di Sky TG24, il nuovo servizio della testata per raccontare l’attualità da una prospettiva più laterale.

Morra escluso da trasmissione Rai: 'E' da sepolcri imbiancati'

Nicola Morra: “Se dai fastidio alla mafia vieni infangato”. Le opposizioni: “Si dimetta”